Il punto su Monte Aureo e Gianicolo

Trastevere_rampa_di_Monte_aureo

Rampa di Monte Aureo

Da oltre due anni il quartiere di Trastevere è stato privato di uno dei suoi piccoli “gioiellini” nascosti qua e là: La Rampa di Monte Aureo, il collegamento pedonale che collega Trastevere al Gianicolo.

 

Andare a caccia di questi gioiellini di scorci, angoli nascosti, pezzetti di storia e di storie cui è piena Trastevere, tra l’altro, è il gioco preferito dei turisti che, seguendo guide sempre più ricche di particolari e di esperienze locali, visitano Trastevere alla ricerca di qualcosa di esclusivo da ricordare a raccontare.

 

 

 

 

Mappa Rampa Monte Aureo

Mappa Rampa Monte Aureo

 

Ma se per i turisti La Rampa è una piccola chicca da scoprire, per i residenti la Rampa, da sempre nota e chiamata “le scalette”, è il percorso più naturale e sicuro per andare a venire dal Gianicolo o magari solo per fermarsi al “baretto”. Tutto questo riassunto dal commento di uno dei nostri amici residenti che, come tanti e tanti altri, ci hanno da tempo chiesto e richiesto di poter riavere al più presto la Rampa e informazioni sui motivi del ritardo nel farlo.

 

 

Rampa Monte Aureo

 

 

Giuseppe: Rampa molto “richiesta” dai numerosi turisti che arrivano a Trastevere, ma anche molto amata da noi, anziani specialmente, per raggiungere il Gianicolo senza percorrere la pericolosissima via Garibaldi. Grazie

 

 

Riqualificazione Rampa Monte Aureo

Facciamo il punto su Monte Aureo e Gianicolo

La nostra consigliera municipale Iside Castagnola, promotrice degli atti e del procedimento amministrativo, ci racconta lo stato dell’arte:

La battaglia per metter in sicurezza la Rampa di Monte Aureo e per la riqualificazione di via Garibaldi è iniziata, come si può vedere dall’atto, già nel 2014.

Finalmente i primi di maggio 2016, dopo oltre 2 anni, inizieranno i lavori:

Messa in sicurezza della Rampa di Monte Aureo e riqualificazione di via Garibaldi.

Per diversi motivi è stata la più faticosa e lunga battaglia di questa esperienza amministrativa, ma ce l’abbiamo fatta.

 

Rampa Monte Aureo

 

In attesa di poter riavere e rivivere le nostre “scalette” per gli amanti della “burocrazia” di seguito potete trovare tutti i dettagli e i passaggi amministrativi che la nostra consigliera Iside Castagnola e gli altri nostri rappresentanti e responsabili politici hanno intrapreso e messo in atto:

 

 

 

Nel mese di Novembre 2013, consapevoli delle gravi condizioni di insicurezza della Rampa di Monte Aureo e non potendo realizzare le opere necessarie con le poche risorse economiche messe a disposizione del Municipio, abbiamo richiesto a Roma Capitale un finanziamento specifico, pari a euro 1.200.000,00, per la riqualificazione di Via Garibaldi, compresa la Rampa.

Il Finanziamento richiesto è stato ottenuto nel mese di giugno 2014, con l’approvazione da parte dell’Assemblea Capitolina dell’atto: “Modifiche ed integrazioni al Programma degli interventi per Roma Capitale di cui alla legge 396/1990”.

Come da procedura connessa con questo tipo di finanziamento, la “Rimodulazione del Programma degli Interventi di Roma Capitale” è stata firmata, dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze.

L’ufficio tecnico del Municipio ha, nel frattempo, elaborato il progetto esecutivo dei lavori e eseguito sopralluoghi con le Soprintendenze e gli uffici competenti ad esprime il proprio parere, per una verifica preliminare della fattibilità dell’intervento. Nel gennaio 2015 il Municipio ha consegnato il progetto al Dipartimento SIMU per la convocazione della Conferenza dei Servizi per la sua convocazione. La procedura del Comune per i progetti finanziati con Programma degli interventi per Roma Capitale di cui alla legge 396/1990”, prevede infatti che sia il Dipartimento ad occuparsi di raccogliere i pareri e a chiudere la conferenza dei Servizi. Soltanto nell’Ottobre 2015 il Dipartimento SIMU ha chiuso la Conferenza dei Servizi, con propria Determinazione Dirigenziale del 15.10.2015.

Il 9 Novembre 2015 il Municipio ha approvato il progetto e trasferito tutta la documentazione al Segretariato generale del Comune di Roma, che gestirà direttamente la gara.

In data 8/3/2016 si sono aperte le buste per verificare i requisiti delle Imprese che hanno partecipato alla gara. Dopo aver valutato i requisiti sarà possibile aprire le buste economiche. Il Procedimento amministrativo, al momento e fino all’aggiudicazione definitiva della gara, è di competenza del Segretariato Generale del Comune.

Contemporaneamente a questo iter complesso, che ci consentirà comunque di avere un grosso finanziamento per Via Garibaldi, poiché dal 28.05.2014, per ragioni di sicurezza, la Rampa di Monte Aureo è stata interdetta al transito, abbiamo richiesto, con nota n. 98743 del 14.07.2014 indirizzata alla Ragioneria Generale e alla Commissione per la verifica dei provvedimenti di somma urgenza del Dipartimento SIMU/ LL.PP, l’autorizzazione a lavori di somma urgenza di cui all’art.175 del D.P.R. n.207/2010, sulla base di specifica relazione e computo metrico, redatti dal Municipio

La Commissione del Dipartimento, con nota n 36662 del 11.08.2014, ci ha rifiutato la somma urgenza, rilevando che la messa in sicurezza della rampa sia stata già realizzata con la chiusura della medesima.

 

Collina che collega Gianicolo a Trastevere

Collina che collega Gianicolo a Trastevere

Fontana del Prigione

Fontana del Prigione

Con l’occasione ci fa piacere informarvi che in attesa dei lavori definitivi, comunque nei giorni scorsi,
l’amministrazione è riuscita a far bonificare la collina che collega Gianicolo a Trastevere dietro la fontana del Prigione per garantire Decoro e Sicurezza.